giovedì 25 dicembre 2008

mercoledì 24 dicembre 2008

Santa Claus Performance

Buone Feste

Auguro buone feste a tutti quelli che
seguono il mio blog,
con l'augurio che il nuovo anno
porti tanta felicità nelle vostre case.
a presto, mr.henri

sabato 20 dicembre 2008

Parcheggi male?

Non so se questa immagine può rientrare nella categoria parcheggi male punto qualcosa, me lo saprà di re Disegnofuliggine, ogni tantro qualcuno dimentica che in questa strada, sotto il mio balcone la mattina c'è il mercato ed ecco cosa succede.

saluti, mr.henri

mercoledì 17 dicembre 2008

recensione, miniserie tv

Qualche sera fa ho ultimato la visione di queste due mini serie tv;

Dead Set (Charlie Brooker 2008, horror)

Lo scenario della storia è il set dell'edizione inglese del Grande Fratello, dietro le quinte ferve l'organizzazione di una delle serate della diretta che prevede diversi colpi di scena, ma dai telegiornali provengono preoccupanti notizie su alcune rivolte scoppiate in città, che stanno degenarando, e si teme la sospensione del programma.
Gli organizzatori decidono comunque di mandare in onda la diretta, si scopre che la causa della rivolta scoppiata in città è uno virus sconosciuto che rende aggressivo chi ne è colpito.
Ho cercato in questa descrizione di non rivelare troppo su questa breve serie tv, in 5 episodi della durata di circa 30 minuti l'uno, perchè è tutta da vedere, il mio giudizio è positivo si tratta di una grossa metafora di quello che sta diventando la tv di oggi, chiaro l'intento provocatorio degli sceneggiatori, gli attori sono sconosciuti ma fanno la loro parte più che bene, da vedere.
Lost Room (SCFI television, Triller 2007)
Il detective Joe Miller indagando su uno strano caso di omicidio viene in possesso di una misteriosa chiave che, attraverso qualsiasi porta, apre un passaggio su una stanza d'albergo (la lost room appunto) in grado di raggiungere qualsiasi posto si desideri, alcuni uomini che vogliono entrare in possesso della chiave iniziano a perseguitarlo, Miller scopre che esistono altri oggetti con poteri speciali che provengono dalla lost room.
Questa serie, in 3 episodi di circa 1 ora e mezza l'uno, è interpretata dall'attore Peter Krause (six feet under) che entra benissimo nella parte del detective Miller, e da attori provenienti da altre serie tv, la qualità è veramente buona e la storia lascia con il fiato sosspeso fino alla fine, del resto si tratta di un prodotto science fiction television , da vedere.
saluti, mr.henri

martedì 9 dicembre 2008

Interferenze

E' periodo di decisioni questo, per mia natura ho sempre deciso di prendere strade più tortuose, seguendo l'istinto, in questi casi devo dire che è andata piuttosto bene.

Mi è stato insegnato a procedere un passo alla volta verso quelli che sono i miei interessi primari.

In questo periodo pensavo fosse lo studio il mio interesse primario, ma mi accorgo che invece le soddisfazioni maggiori che sto avendo vengono dal lavoro e da qualche attività extra che mal si lega con la concentrazione e la dedizione che richiederebbe lo studio.
per dirne una, mr.henri

giovedì 4 dicembre 2008

Vi tengo d' (o0)cchio

E'
un
bel pò
che non scrivo,
sono parecchio
impegnato
tra studio e lavoro,
settimana prossima ne
inizio uno nuovo di lavoro
che mi terrà impegnato 4 mesi,
parallelamente la tesi che
è diventata la valvola
rotta di una pentola a pressione,
per chiuderla devi scottarti le dita oppure tirar
dietro la mano velocemente
per non scottarti,
una metafora un pò strana ma
rande l'idea credo.
Nei momenti di relax,
tra musica e tapisroulant,
non rinuncio a fare
il giro di tutti i blog,
vi tengo d'Occhio appunto ;)
è venuto un pò spelacchiato ma spero si capisca che è un albero di natale
saluti, mr.henri

sabato 29 novembre 2008

There Was A Time



la mia preferita
buon fine settimana
mr.henri

giovedì 27 novembre 2008

Consigli per gli acquisti...online

Sono almeno 10 anni che faccio acquisti online e volevo segnalarvi che ultimamente vista la recessione i primi a organizzarsi per mantenere la propria clientela sono proprio i negozi online, strutturando le loro vendite su sani principi di risparmio, non è che voglio fare pubblicità a questo tipo di commercio ma solo consigliare a chi non ne ha mai fatto uso di rifletterci sopra.

Alcune regole su come tutelare i propri acquisti e la propria privacy nel mondo del commercio online:

1) Createvi un indirizzo di posta ad oc per gli acquisti online nel quale sia chiara la vostra identità, per non creare dubbi su chi lo contatta al venditore, lo userete per registrarvi sui vari siti di acquisto online che sicuramente invieranno le proprie offerte e la pubblicità su questo non intasandovi il vostro abituale indirizzo email, anche la password di accesso deve essere diversa da quella che usate normalmente questo è molto importante perchè dovete creare un alto livello di sicurezza per tutelare i vostri acquisti, non vi spaventate però.

2) Per pagare online vi consiglio di usare una carta prepagata, la più semplice da reperire è la postpay, con 20 minuti di fila alla posta e 5 euro ve la rilasciano, puo essere usata come una normale carta di credito per fare la spesa o altri acquisti, può essere usata per pagare le bollette ed altri servizi postali (registrandovi per i servizi online), vi offriranno anche un servizio di posta elettronica ma meglio se usate quello creato da voi, la password di accesso ai servizi postpay è meglio che sia diversa da quella email.
Se poi avete un conto bancoposta potete ricaricarla direttamente online, di volta in volta prima di effettuare un acquisto.

2b) Per aumentare il livello di sicurezza della vostra carta prepagata vi consiglio di registrarla su paypal, è un servizio di transazione monetaria, gratuito per acquisti di importi inferiori ai 1000 euro, molto usato da molti siti "seri" di acquisto online, registrando la vostra carta prepagata potrete effettuare i pagamenti tramite loro senza dover mai inserire direttamente i codici della vostra carta, è semplice leggete le modalità di utilizzo nel loro sito è tutto chiarissimo.
3) Verificate in caso di acquisto di materiale elettronico i requisiti della garanzia, se non sono chiari contattate i venditori, di solito sono molto veloci nel rispondere, del resto è loro interesse.

4) Ora siete pronti per acquistare, ma fatelo solo su siti accreditati presenti in rete da più anni, i più seri hanno dei link nella home page che illustrano chiaramente le condizioni di vendita e i costi delle spese di spedizione, registratevi per aderire alle offerte e soprattutto per segnalare il vostro recapito per la spedizione di ciò che acquistate, nel registrarvi usate password e email create appositamente (come detto sopra).
saluti, mr.henri

martedì 25 novembre 2008

Chinese Democracy

Non male il nuovo album dei guns,
ho appena finito di ascoltarlo,
diverse sonorità riconoscibili dai vecchi album rivisitate
in chiave moderna con più elettronica,
la voce di Axel che graffia ancora ;)
saluti, mr.henri

lunedì 24 novembre 2008

Detective a teatro

Chi mi conosce sa che portarmi a teatro è una impresa non da poco, sabato sera la mia amica Fra, con un gruppo di amici, mi ha invitato ad andarare a vedere un giallo interattivo "Delitto a passo di tango" , ben recitato da un gruppo di attori, in un paio di pause durante lo spettacolo il publico può rivolgere delle domande ai personaggi della storia per capire chi è il colpevole.
Alla fine della rappresentazione ognuno scrive il colpevole e il movente su un apposito foglio, distribuito ad inizio spettacolo nel quale c'è la trama della storia, gli attori nell'ultimo atto rivelano il colpevole, premiano chi ha indovinato la soluzione e prendono in giro chi ha scritto la soluzione più confusa, molto divertente e ben fatto, Fra ha azzeccato il colpevole io invece sono andato fuori strada.

saluti, mr.henri

giovedì 20 novembre 2008

Questa sera ... Pizza!

Dopo una serie di pranzi e cene frugali questa sera ho deciso di farmi una bella pizza, l'impasto e la semplicità degli ingredienti secondo me sono il successo per una buona pizza, l'ho fatta metà peperoni, alici e mozzarella più 2-3 pomodori pachino, l'altra metà come la chiamo io carbonara, per mio fratello che ama i gusti più forti, pancetta affumicata pepe nero mozzarella e una sventagliata di parmigiano, un filo d'olio e via, mancava una birretta ma non si può avere tutto dalla vita ;)
saluti, mr.henri

mercoledì 19 novembre 2008

Tripla recensione

Tre film completamente diversi ma ognuno interessante:

Antarctic Journal (2005 Pil-Sung Yim)

Una spedizione coreana si avventura nell'antartico per raggiungerne il punto più inaccessibile rispetto alla costa oceanica (p.o.i.), nel loro camino trovano il diario di una spedizione britannica dispersa 80 anni prima, il velo di mistero che si cela dietro questo diario fa nascere nel gruppo un malessere psicologico che mette in pericolo la loro vita.
Un film a mio avviso molto bello e ben fatto, c'è molta cura nel descrivere il malessere psicologico dei membri della spedizione che fa emergere paure dal loro passato, ben interpretato dagli attori, belle le inquadrature in soggettiva ed i panorami innevati, nel complesso un ottimo triller psicologico, da vedere.

L'incredibile Hulk (2008 Louis Leterrier)

La trama di questo film credo sia nota a tutti e devo dire che ho iniziato a vederlo con qualche riserva,non troppo smentito, la recitazione di Edward Norton e di Tim Roth danno un po di spessore in più alla trama se di spessore si può parlare in un film del genere fumettone, ottimi gli effetti speciali rispetto al precedente Hulk, stessa forzatura del precedente film nel dare a Lou Ferrigno (l'incredibile hulk della serie tv) la particina del custode premuroso, se proprio non potete farne a meno.

The Mist (2008 Frank Darabont)
Dopo un grosso temporale su di una imprecisata cittadina del Maine cala una misteriosa nebbia, alcuni cittadini si rifugiano in un supermarket temendo si tratti di una nube tossica ma scoprono che strane creature si nascondono nella nebbia.
Questo horror tratto dall'omonimo racconto di Stephen King purtroppo soffre di alcune scelte sbagliate non so se dall'autore o da chi ha finanziato il film, mi spiego, molti dei film tratti da racconti di King, che ho letto, sono rovinati dalla regia e dagli attori scadenti, questo ne è l'ennesimo esempio, nonostante ciò per fortuna si salvano le parti più intense del film che lo alzano un filo sopra alla sufficenza.
Forse King non ha più voce in capitolo nelle ultime scelte cinematografiche? cosa che non successe in altri dove è stato speso di più ma con risultati migliori come per esempio Misery don deve morire, Stand by me, Christine la macchina infernale ed altri, un peccato, vedere per credere.
saluti, mr.henri

venerdì 14 novembre 2008

giovedì 13 novembre 2008

Premiazioni e ringraziamenti

Volevo ringraziare tutti quelli che seguono il mio blog
che è online da circa 1 anno ed oggi ha raggiunto le 5000 visite,
doppio ringraziamento per
per avermi dato il premio che vado ad illustrare
(non mi copia l'html dell'immagine non so perchè)
Regolamento
Preleva il premio facendo "copia e incolla" del codice html,
che trovi a questo link, e inseriscilo nel tuo blog.
Scrivi un post linkando il blog che ti ha consegnato
la targa come simbolo di gratitudine.
Crea un link anche a questa pagina per permettere
ai premiati di leggere il regolamento e prelevare il premio.
Per poter ritirare la targa devi premiare almeno sette blog.
Se vuoi indica la motivazione per cui consegni la targa ai blog premiati.
In seguito puoi, in qualunque momento, assegnare il premio ad altri blog.
Premiazioni
E' semplice per me dare questo premio,
praticamente a tutte le ragazze di cui leggo il blog
hanno scritto nel corso dell'anno diversi post da ricordare come "Dolci":
(procedo in ordine alfabetico)
Alessandra: Cosa dire mille motivi per darti questo premio,
visto che metti la passione in ogni cosa che fai non puoi che essere Dolce

AnnaGi: Nasci e sei fondamentalmente romantica e quidi spero dal cuore Dolce
Annarella: Schietta e diretta come i tuoi post che celano bene la tua natura Dolce
Elis@: Dagli ultimi scambi di opinioni intuisco, se non sbaglio, che anche tu sei Dolce
Mutti: Se hai seguito il mio blog senza levarlo dai preferiti devi essere Dolce
Odeline: Dietro alle tue ricette dolci (e salate) sono sicuro che si nasconde
una ragazza energica-forse a volte aggresiva ma fondamentalmente Dolce
Manca il 7 premio che mi riservo di dare in futuro
saluti, mr.henri

domenica 9 novembre 2008

Retro Games

Sicuramente i meno giovani ricordano questo che è stato uno dei giochi portatili più diffuso negli anni 90, il Game boy, in casa mia poi ce ne sono stati addirittura tre (ce ne sono), si avete letto bene 3, è stato un vero virus che è partito dal natale 93' regalato a mio fratello che però venne abbagliato da altri regali.
Partirono 4 batterie al giorno per tutta la durata delle vacanze natalizie passando dalle mie mani a quelle di mio zio a quelle di mio padre praticamente ininterrotamente 24 ore su 24.
Poi mio padre che faceva anche il vago lo sgamammo che ci giocava anche in bagno, la musichetta alienante del giochino base "Tetris" era la colonna sonora di casa, arrivò anche il secondo per le partite via cavo e poi a causa della rottura del primo esemplare arrivò il 3.
Ora con i nuovi modelli ci vedi anche i film, ci giochi online, doppio schermo a colori, però nulla toglie il fascino a questo esemplare della rivoluzione informatica.

saluti, mr.henri

mercoledì 5 novembre 2008

Fine dei Giochi


Mi sembra che ci sia comunque stata una certa spaccatura dell'elettorato che ricorda un pò la guerra civile americana in queste votazioni, comunque è un bene che abbiano votato per un cambiamento.

saluti, mr.henri

lunedì 3 novembre 2008

Come ti vola una mesata?

Ultimamente se non fosse per qualche pomeriggio di lavoro potrei fare una fotocopia delle pagine dell'agenda da luglio ad oggi, come al solito sono saltate le previsioni ottimistiche di questa estate per la tesi, a dirla breve mi sto un pò innervosendo ..... ROMPENDO, soprattutto perchè non sono più abituato a dedicare così tanto tempo allo studio e così poco al lavoro, mi serve qualcosa di più operativo che decine di pagine di manuali ...... che PALLE!
scazzamento del lunedì sera, mr.henri
(dovrebbe bastare qualche km sul tapis roulant)

sabato 1 novembre 2008

Diabolica mano di Poker

Mitologica mano di una partita del WPT,
contrapposti i miei due giocatori preferiti Gus Hansen e Daniel Negreanu,
nella partita c'èra anche il mitologico Doyle Brunson
(il signore anziano che si intravede all'inizio del filmato),
capirete perchè è una mano diabolica, occhio ai 3 sei di Daniel.
..."niente è come sembra finchè non scopri le carte"
(Doyle Brunson's "Super/System: A Course in Power Poker").


saluti, mr.henri

giovedì 30 ottobre 2008

Goccioloni

C'è chi è gia stanco di questa pioggia ma a me sinceramente piace, mi piace sentire che fuori c'è il diluvio ed io sono in casa a leggere, a studiare, a lavorare davanti al pc.
Questa sera ho iniziato a leggere il quinto libro della collana "la torre nera" di Stephen King, ci vuole l'atmosfera giusta per un libro del genere, la pioggia aiuta, ho letto 30 pagine sono curioso ma non voglio divorare il libro per non perdere le atmosfere, per lasciare che si crei quella immagine nella mente che visualizza la storia...non so se mi spiego.
notte, mr.henri

mercoledì 29 ottobre 2008

Doppia recensione

Ieri sera ho visto due horror giapponesi abbastanza interessanti:

Uzumaki, la spirale (2000, Akihiro Higuchi)

Kirie è una giovane studentessa di provincia, tra i cittadini della sua città comincia a manifestarsi una strana ossessione verso le forme a spirale, il primo a impazzire è il padre di un suo compagno d'infanzia, presto si susseguono una serie di omicidi e suicidi.
Il film è ben fatto ed ha una trama interessante, la narrazione riesce a crea la giusta suspence dall'inizio alla fine, mi ha molto colpito l'atmosfera inquietante della cittadina ed il fatto che l'intero film è girato con un effetto cromatico particolare che fa risaltare i colori tra il giallo ed il verde, colori delle spirali, gli attori sono discreti. da vedere

Isola, la tredicesima personalità (2000, Yoshino Kimura)

Youkari è una ragazza che ha il dono di percepire i pensieri di chi le sta intorno, recatasi a Kobe per aiutare le vittime di un terremoto incontra Chihirio una ragazza affetta da schizzofrenia, che manifesta con diverse personalità, l'ultima di queste "Isola" ha uno spirito vendicativo, Youkari decide di usare il suo dono per aiutare la ragazza.
La storia di questo film è stupenda, c'è molta cura nelle inquadrature e nei dettagli della narrazione, anche se più che un horror vero e proprio lo definirei un triller psicologico. da vedere
saluti, mr.henri

venerdì 24 ottobre 2008

Tornano i Guns?

Oggi leggevo che è prossima l'uscita di un nuovo albun dei Guns n' Roses, c'è tanto di sito internet con conto alla rovescia e prima canzone dell'album, chissà se questa volta dopo le varie smentite del passato, torneranno davvero a calcare le scene del rock?

Intanto godiamoci una loro vecchia, ma sempre stupenda, Sweet Child O'Mine:



un buon fine settimana a tutti, mr.henri

giovedì 23 ottobre 2008

Scherzetto

Qualche giorno fa mi sono cimentato in questo fotomontaggio ed ho fatto credere a due miei amici di essere venuto in possesso dell'espansione di un gioco, Race for the galaxy "the gathering storm", molto atteso che ancora deve uscire in Italia, non so se ci sono cascati completamente, questo post comunque rivela l'inganno :)

Spero che verrò perdonato, ma dopo aver trovato l'immagine del gioco in rete mi è scattata la solita lampadina e non ho resistito.

a presto, mr.henri






lunedì 20 ottobre 2008

25 Ora - Servi della Gleba… a testa alta!

25 Ora, come nel film con edward norton, nel quale si lamenta di tutto e tutti che vivono nell’indifferenza.
Servi della gleba, come la canzone di Elio e le Storie Tese, il protagonista innamorato-schiavo di una tipa che lo prende per il culo, ma lui alla fine la giustifica anche.
Mbe l’Italia sta diventando così “un paese di persone indifferenti” misto ad “una stronza che ti anestetizza il cervello”.
Ci mandano fumo negli occhi con gli spettacolini in tv ed intanto tutto va a rotoli, e stranamente ti viene voglia di far finta di niente e di comprarti un SUV, a rate, perché dal posto di guida del SUV tutto sembra più basso e tu sei lì in alto “indifferente” a dire: tanto domani va in culo ai professori e dopodomani all’università, oggi all’alitalia, il prossimo mese ai dipendenti dell'amministrazione pubblica, poi alla sanità e prima che arrivano a me io mi sono già schiantato con il SUV su un albero.
Ricordo bene o un paio di manifestazioni fa era caduto il governo per una situazione del genere?
Meglio fare 13 colonne su ronaldigno così non ci pensiamo troppo.

Riflessione delle 11.31

Ogni tanto ci vuole, mr.henri

Doppia recensione

Prosegue la mia visione di vecchi e nuovi film sempre sul genere horror e fantascientifico, questa volta parlo di due film molto distanti nel tempo e nel genere.
Quatermass and the pitt (l'astronave degli esseri perduti 1967)
Durante gli scavi per la metropolitana di Londra vengono ritrovati alcuni scheletri ed uno strano veicolo, il professor Bernard Quatermass scopre che in passato in quel quartiere si sono susseguiti strani eventi, che hanno portato alla follia alcuni abitanti, questi sono riconducibili al ritrovamento del veicolo. La trama del film scritta da Nigel Kneale noto sceneggiatore inglese famoso per aver creato il personaggio di Quatermass che ebbe seguito anche in altri film.
Un film molto bello e ben fatto, gli attori sono molto bravi, la storia avanza lentamente con il susseguirsi di rivelazioni che portano all'epilogo fantascientifico con una brillantezza degna del suo sceneggiatore. da vedere
Salem's Lot (2005)
Lo scrittore Bean Mears torna nella sua città natale, dalla quale si era allontanato a seguito di un evento che aveva sconvolto la sua infanzia, deciso a sconfiggere il male che si rintana in una abitazione in cima ad una collina, ma scopre che nuovi inquilini occupano la casa e che nel frattempo si susseguono eventi misteriosi e morti inspiegabili.
Il film è tratto dall'omonimo racconto di Stephen King notissimo maestro dell'horror, molti suoi famosi racconti sono stati portati sullo schermo ma non tutti erano ben fatti, questo film ha un ricco cast di attori noti e meno noti a partire dal protagonista Rob Low e dagli altri comprimari, Donald Sutherland, Rutger Hauer, Smanth Mathis e Andre Baugher. Il fim è fatto abbastanza bene e rispetta il racconto originale resta sui binari giusti senza cadere nello splatter rimanendo su un filo emotivo-psicologico dei protagonisti molto buono retto dalla discreta recitazione degli attori. da vedere

domenica 19 ottobre 2008

giovedì 16 ottobre 2008

di ritorno dal SAIEnergia 2008

Oggi giornata campale, partenza alle 4.00 per Bologna (non avendo trovato alberghi nel raggio di 30km dalla fiera) per visitare il SAIE 2008 che questo anno ha come tema principale "il Salone delle energie rinnovabili e tecnologie a basso consumo per il costruire sostenibile" argomento della mia infinita tesi.
E' stata una tappa obbligata per una serie di eventi presenti in fiera, prima fra tutti la conferenza di alcuni tra i maggiori conoscitori e progettisti di architettura sostenibile: l'architetto Mario Cuncinella e l'ingegnere Federico Butera i quali di recente hanno innaugurato uno strabiliante edificio, a Beijing Cina, sede del Ministero Italiano per l'ambiente e tutela del territorio gemellato con il Ministero della scienza e della tecnologia della Repubblica Popolare Cinese costruito per essere autosufficiente energeticamente, attualmente di esempio assoluto per le tecnologie utilizzate.
Dopo la conferenza giro tra i vari stand di produttori per reperire materiale informativo sui vari sistemi tecnologici e qualche acquisto di ultimi manuali e riviste, con questa spedizione dovrei praticamente aver concluso la fase di ricerca tecnologica, intermedia al progetto finale, basilare per la tesi.
In questi giorni dovrò far ordine su tutto il nuovo materiale raccolto e decidere come mostrare tutta questa fase di ricerca all'interno degli eleborati della tesi.
Allego foto del plastico dell'edificio e della conferenza presentata magistralmente da Patrizio Roversi.

saluti, mr.henri

martedì 14 ottobre 2008

Oggi mi sento: Pop Porno

Doppia recensione

In queste sere impazza in tv il carosello dei reality, dato che ormai mi fanno venire il vomito a sentire anche solo le sigle, la mia alternativa è vedere un paio di film a sera.
Dante 01
Un gruppo di criminali imprigionati in una stazione orbitale scontano la loro pena venendo sottoposti ad esperimenti genetici, l'arrivo di un nuovo detenuto con poteri speciali cambia l'esito delle ricerche, detto così sembra un filmaccio tipo 2013 la fortezza ma questo film è molto dippiù una grossa metafora sul genere umano impregnato di un certo misticismo direi cosmico vista l'ambientazione fantascientifica.
Un film ben fatto e mi stupisce la critica negativa che ha avuto, gli attori sono abbastanza nella parte forse c'è qualche luogo comune di troppo con il solito carceriere sadico e il detenuto supercattivo e prepotente ma per il resto fila tutto bene, buone le atmosfere e la regia, begli effetti allucinogeni di uno dei prigionieri. da vedere
X files, voglio crederci
L'FBI chiede la consulenza dell'ex agente Fox Mulder, e della sua inseparabile collega Dana Scully per risolvere un caso di sparizione di un agente, nelle ricerche è coinvolto anche un sensitivo di cui L'FBI dubita.
Premetto che più di un decennio fa mi appassionai alle storie dei due agenti fino più o meno alla 3 stagione dopo la quale a mio avviso si perse tutto il fascino della serie tv, questo dovrebbe far protendere per un mio favorevole giudizio di questo film ma non è cosi anzi sono sbalordito dal fatto che un film del genere prenda anche solo il nome della famosa serie.
Forse si è cercato di rispondere a qualche interrogativo irrisolto nell'ultimo film, ma non è così questo film veramente scadente soprattutto per il risultato finale della trama non ha senso, con un titolo diverso e con personaggi diversi sarebbe stato quasi valutabile. da evitare
saluti, mr.henri

sabato 11 ottobre 2008

Come un consigliere comunale

Ieri ho accompagnato il mio amico Paolo, e la sua ragazza Vrisida, ad un convegno a Nemi sui comuni appartenenti alla bandiera arancione, si discuteva sull'adesione di questi ultimi ad alcune iniziative del turing club, interessante soprattutto per il confronto con altri amministratori ognuno che espone le proprie idee per la promozione del proprio comune, lo scopo è creare un circolo di comuni di elite con determinate caratteristiche culturali, ambientali, architettoniche e di servizi che devono rientrare negli standard del turing appunto.
Successivamenete abbiamo fatto un giro nella zona, pranzo ad Ariccia, e visitato il museo delle navi di Nemi che si trova sulla riva del lago, il museo ospita i resti di alcune navi romane fatte costruire da Caligola, la particolarità di queste navi è che erano dei veri e propri templi galleggianti con colonne in marmo e pavimenti con mosaici costruite per adorare il culto della dea Diana Nemorensis, feroce cacciatrice da cui pare derivi anche il nome del paese ed il termine nemesi.
Per recuperare le navi, nel 1928, venne prosciugato l'intero lago, i resti vennero trasportati nel museo (ex deposito dell'aereonautica fatto costruire da Mussolini), nel 1944 un incendio ha distrutto le navi, resta però parte di esse, molte ricostruzioni e molta della documentazione fotografica dell'epoca (come vedete nelle mie foto) nonchè alcuni reperti, vi consiglio di visitarlo se capitate da quelle parti.

saluti, mr.henri

venerdì 10 ottobre 2008

Doppia recensione

In questi giorni mi sono dato al cinema di "contenuto", ma si dai ogni tanto ci vuole un bel film d'azione:
La Mummia 3, la tomba dell'imperatore dragone
La famiglia O'Connel non resiste alla banale vita da milionari e si butta nell'ennesima avventura per salvare il mondo, questa volta il cattivo di turno è l'imperatore Qin Shi Huang che all'apice del suo successo militare viene colpito da una maledizione che trasforma lui ed il suo esercito in statue di terracotta.
A risvegliare le ire dell'imperatore è il figlio, cresciutello, degli O'Connel.
Sicuramente non ci si aspetta molto nell'andare a vedere questo film, infatti resta davvero poco da ricordare all'uscita dalla sala, a parte i bei paesaggi e le scenografie spettacolari degne del suo budget, diciamo che ricorda alla lontana i primi indiana jones. Se ne può fare a meno.
Aliens VS Predator 2
Il film inizia dove finisce il precedente, ovvero sull'astronave aliena dei Predator in orbita intorno alla terra, si scatena un putiferio e quest'ultima ed il suo contenuto di Alieni precipita sulla terra vicino ad una cittadina della provincia americana, così iniziano i guai per gli abitanti, un Predator arriva a porre rimedio.
Il precedente film mi era piaciuto ed anche questo non è male anche se la regia avrebbe dovuto lavorare meglio per dare maggiore atmosfera ad alcune scene secondo me troppo veloci, molto belle le scene di combattimento del Predator contro gli Alieni nelle fogne. Da vedere.
saluti, mr.henri

martedì 7 ottobre 2008

Vecchietta Hi-tec-Cultista?

In questi giorni ho iniziato un nuovo lavoro, ne avevo rifiutato uno qualche giorno fa perchè poco retribuito e mi ero quasi pentito per un'altro che mi piaceva molto ma fuori Roma, questo è decisamente meglio oltretutto posso svolgere l' 80% del lavoro stando a casa, in modo da poter dedicare tempo allo studio.
Oggi ero presente a studio dell'architetto per il colloquio un una cliente un particolare, una anziana signora, ma molto arzilla accompagnata da una badante indiana, che ha avanzato alcune richieste molto particolari per la ristrutturazione della sua abitazione.
La premessa è stata che possiede una discreta quantità di reperti egizi e che intende ricavare nel suo studio, oltre ad una ampia libreria, delle vetrine e una teca blindata per i pezzi più pregiati, la prima cosa interessante è che vuole che l'accesso dello studio sia nascosto da una libreria in uno dei corridoi della casa, la planimetria della casa oltretutto permette di collocarla in un punto difficile da individuare.
Passando al soggiorno ha richiesto che una delle pareti venga rinforzata per ospitare dei ganci ai quali appendere tre steli, veramente spettacolari ho visto le foto (cercherò di scansionarmele), queste non egizie forse tardo romaniche a giudicare dalle incisioni, per il resto della stanza arredo molto minimale con un bel tavolo antico e una tv 36 pollici schermo piatto mascherata da una lastra di vetro satinato, scorrevole, come da rivista portata in visione.
Passando al lato hi-tec, tutta la casa avrà un sistema di allarme sotto il pavimento collegato ad un sistema domotico, con terminale wireless, micro telecamere nascoste tra corridoi di ingresso e fronte ingresso dei balconi.
La sua stanza da letto una vera chicca, attrezzata da panic room con porta blindata, doppio cablaggio elettrico e telefonico, praticamente una banca.
A me che sono malato di letteratura e film horror la cosa sembra alquanto sospetta, spero di non fare la fine di alcuni costruttori egizi che venivano uccisi dai committenti per non rivelare i propri progetti, la badante indiana mascherava una certa anzianità sguardo rugoso un inquietante.
Vi terrò aggiornati sugli sviluppi.
a presto, mr.henri

domenica 5 ottobre 2008

Altered paura dallo spazio profondo, recensione

Ieri sera non riuscendo a dormire mi sono visto questo filmetto horror. Un gruppo di zotici, chiaramente del sud degli stati uniti, va a caccia di una strana creatura nel bosco, dopo averla catturata la portano da un loro amico con l'intento di vendicarsi per la morte di uno di loro avvenuta qualche anno prima.
La trama del film e l'idea dell'ambientazione non sono niente male peccato che sia viziato da alcune scene che rasentano lo splatter puro, buona la suspence generata dal fatto che uno dei personaggi è a conoscenza di un segreto che viene rivelato man mano nel film, mi ha colpito molto il realismo del trucco per le ferite, pochi effetti speciali, se gestito meglio poteva essere un film migliore, secondo me è da vedere.


saluti, mr.henri

Sketch & Soda, spettacolo con Lillo e Greg

Un paio di sere fa con la mia amica FraKF, che ha rimediato dei biglietti super scontati, sono andato a vedere questo spettacolo con Lillo e Greg al Parioli, una serie di sketch divertentissimi del duo romano e di altre due attrici Virginia Raffaele e Valentina Paoletti, molto brave.
Tempo fa commentavo uno spettacolo visto al foro italico che conteneva un paio di sketch di questo spettacolo che ha dei punti saldi, "il maniero" dove c'è Lillo che da il suo meglio tentando di accaparrarsi una parte in una commedia horror ma alla fine rimedia la parte peggiore quella dello zombi mangia merda, e la chiamata al "call-center" sempre vittima Lillo costretto a sborsare 500 euro solo per aver chiamato.

Altri due sketch divertentissimi sono uno sull'incontro in treno di Virginia con Greg che tenta di sedurla con ogni mezzo, e la cena al ristorante di Lillo sempre con Virginia incentrata sui luoghi comuni del primo appuntamento.


saluti, mr.henri

giovedì 2 ottobre 2008

zeroEmission, fiera di Roma

Continuano le mie ricerche in chiave tesi, oggi sono andato alla mostra zeroEmission , alla nuova fiera di Roma, per raccogliere materiale sulle nuove tecnologie costruttive per il risparmio energetico.
Molto interessante il progetto della eticitalia (nelle immagini) che propone una casa energia zero costruita in un parco ecologico ambientale, visitabile in Umbria tra Todi ed Amelia, tecnologie e costi ridotti per un prodotto di qualità naturalmente senza trascurare l'aspetto architettonico.
Il resto della mostra è incentrato sullo sviluppo nell'utilizzo dell'energia eolica per la produzione di elettricità.

saluti, mr.henri

sabato 27 settembre 2008

Lettera aperta al Gabibbo

C'è chi scrive al Papa, chi al presidente della repubblica, io scrivo al Gabibbo!
Lo so che pensate che sono un pazzo, ma visto che le reti del cavaliere si vantano tanto della loro par condicio (si scrive così?) iero ho scritto questa mail alla redazione di striscia la notizia e a quella di studio aperto, per vedere se la lotta alle "P" (intendiamoci non ho nulla contro le puttane, anzi) può essere estesa anche ai culattoni, almeno se perdiamo gli uni perdiamo anche gli altri, par condicio appunto.
Ecco cosa ho scritto:

"Salve mi chiamo .......... , ultimamente si parla molto del problema della prostituzione legata al decoro della città di Roma, molto si dice delle prostitute su Via Salaria ma nulla sul giro di prostituzione maschile che c'è la notte a Valle Giulia (Centro di Roma) e all'interno di Villa Borghese, ingresso Bioparco. Sono a conoscenza di questa situazione in quanto ex studente della facoltà di architettura di Valle Giulia, che si trova poco distante a Via Gramsci, mi è capitato spesso di fare tardi a lezione e scendendo il viale per andare a prendere il tram davanti al Museo Nazionale di Arte Moderna (Valle Giulia appunto) ho spesso notato questo fenomeno. Oltretutto negli anni ho avuto notizia che alcune ragazze nel tragitto tra la facoltà e la fermata del tram, per raggiungere la quale bisogna attraversare una parte della villa, hanno subito aggressioni e furti. Spero che farete buon uso di questa mia segnalazione."

Per ora ho ricevuto una risposta automatica che ringrazia della segnalazione con la promessa che il messaggio sarà letto quanto prima dalla redazione, vedremo.
saluti, mr.henri

venerdì 26 settembre 2008

PUTTANATE !

In questi giorni incalza in tv il dibattito sulle Puttane, per non turbare la sensibilità di nessuno le chiamerò "P".
Come giustamente diceva ieri una giornalista, di cui non ricordo il nome, tutto questo discorso sulle "P" mi sembra solo che sia utile a distogliere l'attenzione su ben altri problemi del nostro paese: vedi sparatorie varie ed il piano sulla sicurezza della destra che va a "P", vedi problema dei rifiuti che tra un po salterà fuori su varie regioni italiane, vedi i tagli dei posti di lavoro sulla scuola, vedi il taglio dei posti di lavoro nell'amministrazione pubblica, vedi debito della sanità pubblica, vedi fallimento della cordata di strozzini per l'alitalia, e chi più ne ha più ne metta, e ci dicono che è un problema se gli italiani vanno a "P".
A me sembra che il piano del nuovo governo sia "-1.000.000 di posti di lavoro" facendoci credere che l'economia poi andrà meglio.
Ma torniamo alle "P", sembra che in Italia ci siano persone ostaggio delle "P": "P" sotto casa, "P" per strada, "P" nel condominio, "P" in televisione (più che altro), "P" ovunque, in alcuni casi sarà anche vero non lo metto in dubbio, ma visto che nessuno in nessuno stato del mondo è stato in grado di "eliminare il problema" crediamo di risolverlo noi nel parlamento italiano?
Vogliamo parlare del fatto che la scorsa estate il comune di Roma ha speso 300.000 euro (trecentomila) per le telecamere sulla salaria? ma non era meglio con quei soldi sistemare qualche ospedale o qualche casa popolare, chissà chi doveva mangiarci sopra con quelle telecamere, ma poi mi chiedo; ma un sistema di 4-5 telecamere, per riprendere/radiografare le "P", può costare 300.000 euro?
Forse sarebbe meglio salvaguardare qualche monumento visto che la sera c'è gente che tira le bottiglie nella Fontana di Trevi e piscia sul Colosseo? e viceversa.
Come direbbe Totò "ma mi faccia il piacere!", stiamo diventando il paese di pulcinella, riflettiamo.
saluti, mr.henri

giovedì 25 settembre 2008

Burn after reading, recensione

Ormai il successo permette a questi ragazzi di avere dei cast fenomenali per i loro film, però secondo me la forza dei loro vecchi film stava proprio in quegli attori sconosciuti, emergeva la trama e la caratterizzazione dei personaggi, mentre in questo la trama è solo un intreccio di malintesi e di battute poco divertenti che prendono forza dalla recitazione degli attoroni, ma neanche tanto.
Mi aspettavo decisamente qualcosa di meglio, non mi spiego l'entusiasmo della critica, secondo me è da evitare.
saluti, mr.henri

martedì 23 settembre 2008

Basette, cortometraggio


L'altra sera nella trasmissione "25ora", programma dedicato al mondo dei cortometraggi,
hanno passato questo corto che definirei dalle 2 facce......ma non voglio anticiparvi nulla,
vedetelo (clik sull'imagine) poi magari lo commentiamo insieme.
saluti, mr.henri

lunedì 22 settembre 2008

Niente paura cara...

…è soltanto un topo, “un lurido schifoso ratto” avrei aggiunto io citando una famosa frase del film Frankenstein junior.
Tutto ok se senti pronuinciare la suddetta frase nei sotterranie di un castello, però detta dal fruttivendolo del mercato sotto casa ad una cliente che si accingeva a comprare dei pommodori appena tirati fuori dal magazzino, suona davvero male.
Non è la prima volta che assisto ad un tale spettacolo, io non compro mai nulla nel mercato sotto casa, non dico che non succeda lo stesso nei magazzini di un supermercato però come si dice occhio non vede…vomito non sale, non so se è il proverbio giusto ma oggi sono in vena poetica.

Saluti, mr.henri

sabato 20 settembre 2008

Popa Chubby Hey Joe, una chicca

Ho scovato su YouTube il filmato di questo concerto a Roma in Villa Ada,
del mitico Popa Chubby al quale ero presente un anno fa con 2 miei amici,
allora non conoscevo questo grandioso (in tutti i sensi) artista,
godetevi questa sua versione di Hey Joe.

buon fine settimana, mr.henri

giovedì 18 settembre 2008

Mani "B"ucate oppure...

Sono un paio di giorni che mi cadono dalle mani diversi oggetti la cosa strana che ho notato è che sono cose il cui nome inizia per "B".
Ieri sera durante una tesissima partita a carte con l'amico C. ho fatto volare in terra un Bicchiere che è andato in 2000 pezzi, c' èra dentro del limoncello che ha reso il pavimento come la carta moschicida, e vai di straccio per pulirlo.
Questa mattina, prendo la scatola dei Biscotti e non mi accorgo che uno dei lati è aperto così me ne cadono a terra 6-7, frantumati.
Tarda mattinata, sono andato a stendere il Bucato in terrazzo, lo poggio un secondo sulla ringhiera delle scale per aprire la porta e mi vola giù per la tromba della scale, sopra la cabina dell'ascensore, non vi dico per recuperarlo e per rilavarlo.
Poco fa mi arriva una mail dal sito youplay.it , partecipo via e-mail ad un giochino sugli aerei, che mi avverte che il mio Bristol (aereo inglese della 2 guerra mondiale) ha subito danni in combattimento, praticamente è precipitato.
Una volta si diceva che quando ti cade qualcosa dalle mani una persona che ha per iniziale del nome la prima lettera dell'oggetto che ti è caduto ti sta pensando.
Io vorrei dirgli "a Bello/a pensa per te!"

saluti, mr.henri

martedì 16 settembre 2008

News

"Carlà e Nicholas, la fiction"
(ANSA) - ROMA, 14 SET - La storia d'amore tra il presidente francese Nicolas Sarkozy e l'ex top model Carla Bruni verra' raccontato addirittura in una fiction. Lo conferma Paolo Bassetti, presidente e amministratore delegato di Endemol Italia, in un'intervista a Tv Sorrisi e Canzoni in edicola domani: 'Endemol France e' riuscita ad accaparrarsi i diritti di un romanzo sulla loro love story spuntandola su altri produttori francesi'.

MA Sti c....zZI!

Certo che la Endemol (vedi grande fratello, botole, pacchi e simili) non si smentisce mai per qualità della produzione (o0)!

saluti, mr.henri

domenica 14 settembre 2008

Pornoromantici e non

Questa sera ho visto una trasmissione su Rai3, Tatami, l'argomento era l'aumento delle "coppie bianche" in Italia, triplicate in 10 anni, una coppia bianca sono persone sposate, o non, che non fanno sesso.Gli ospiti della trasmissione erano Vittorio Sgarbi e Carolina del blog "pornoromantica".
Le coppie bianche intervistate erano per lo più persone avanti negli anni che non trovano più necessaria la vita sessuale, ma anche giovani coppie che accettano di non fare sesso per vari motivi, che come diceva Carolina secondo me è solo paura verso la propria sessualità e la conoscenza del proprio corpo o la paura che l'altro possa con il tempo avere voglia di cercarlo anche altrove.

Sgarbi come al solito con la sua iperlogica, capace di far perdere i punti di riferimento, affermava che la monogamia è una malattia mentale in quanto fissarsi su una persona dello stesso sesso per una vita non è normale, a pensarci bene non posso dargli torto.
Riflettendo su tutto ciò io penso che iniziare una vita di coppia senza fare sesso è IMPENSABILE, per svariati motivi uno su tutti è che l'intimità aiuta la conoscenza in tutti i sensi non solo dal punto di vista sessuale, è ovvio che non è tutto, ma mi sembra che privarsi di un aspetto così gioioso e soddisfacente della vita ci impoverisce.
Una volta si chiamava "amore platonico" adesso secondo me potrebbe chiamarsi "amicizia amorosa" o qualcosa del genere ma chiamarla "coppia bianca" è veramente triste, il bianco è un colore triste forse adeguato perchè alla fine vai davvero in bianco, tutta la vita.
saluti, mr.henri

mercoledì 10 settembre 2008

Dedicato ad AnnaGi

Visto che ultimamente sei un pò giù, mi sembra di intuire,
"giusto una anticchia" come si dice a Roma,
allora ti dedico una canzone, non so se è il tuo genere
ma almeno se famo due risate ;)


lunedì 8 settembre 2008

A prova di sentimenti

Ieri sera ho fatto una chiacchierata con una mia vecchia amica, non vive più a Roma da tempo ora ha un'altra vita in un'altra città, un pò delusa, si aspettava molto da chi la amava e alla fine quando l'amore è finito si è trovata sola in una città che non le piace.
Per molti versi non sapevo come consolarla, ha smontato con i fatti una delle mie teorie migliori ovvero "se c'è l'amore e un obbiettivo comune il resto viene da solo" avevano entrambe le cose ma con il tempo qualche attrito di troppo ha sfasciato tutto.
Forse non sono la persona migliore a cui chiedere consiglio, il mio scetticismo mi rende un pò arido, le mie analisi sono spesso troppo matematiche e poi ultimamente ho un difetto dico quello che penso senza filtrare e addolcire la pillola, però la ricordavo più combattiva, le ho detto che notavo questa cosa nella sua voce a quel punto si è messa a piangere, poi abbiamo fatto due passi e parlato di altro.
saluti, mr.henri

domenica 7 settembre 2008

Irina Palm, recensione

Ieri sera in una delle arene romane sono andato a vedere questo film, dire che ha una trama particolare è dire poco, gli attori sono sconosciuti, ma tutto scorre bene tra il dramma familiare che fa da sfondo alla storia e la soluzione al problema di soldi scelto dalla protagonista principale, una anziana signora, che decide di andare a lavorare in un peep show, si avete capito bene, per raccimolare soldi per le cure del nipote.
Complessivamente un film divertente e girato bene, con budget contenuto, molto meglio di molti filmoni americani da milioni di dollari, da vedere.
saluti, mr.henri

sabato 6 settembre 2008

Caldo Torrido


Questa mattina Roma è coperta da una cappa di calore incredibile, solo in mattinata avrò bevuto 2 litri di acqua, un caldo disarmante, nonostante i 2 ventilatori che vanno a tutta birra mi sento fuso con la sedia, il tavolo e la tastiera del pc, le previsioni dicono che andrà avanti fino a domani i venti da nord allontaneranno lo scirocco.
pour parler, saluti, mr.henri

venerdì 5 settembre 2008

Prison Break ST4


C'è chi segue "Incantesimo" chi "Elisa di Rivaombrosa" io dallo scorso anno mi sono fissato in particolare con una serie tv intitolata "Prison Break", non sto quì a spiegarvi la complicatissima trama, nel link trovate tutto, dico solo che questa sera ho visto i primi 2 episodi della quarta stagione e promette davvero bene, si complica tutto e cabia soprattutto la trama rispetto alle precedenti stagioni, davvero ben fatta, ve la consiglio.
saluti, mr.henri

giovedì 4 settembre 2008

I giorni della marmotta

Avete presente il film con Bill Murrey nel quale si svegliava e riviveva sempre la stessa giornata, ultimamente mi sta succedendo più o meno la stessa cosa, nel senso, giornate passate a leggere e rileggere gli stessi libri, le stesse formule, controlla, ricontrolla, la sera mi vedo 2-3 film come se fossi al festival di venezia, per non uscire sennò faccio tardi e non mi sveglio per studiare e alla fine si fanno sempre le 3 di notte.
Oggi ho spezzato la catena e ho fatto un salto all'università per vedere se riesco a beccare un certo prof. per una "consulenza", praticamente un fantasma.
La portinaia omertosa della facoltà ovviamente non ha visto e sentito nessuno, forse non sa neanche dove si trova, la prenderei a testate e le spaccherei quel maledetto cellulare al quale è sempre attaccata, fa finta di non vederti mentre ti sbracci per farti notare davanti al suo gabiotto "giustamente" blindato, dalla cui finestrella arriva aria a -12°C dietro le spalle ha un condizionatore che pompa aria gelida 24 ore su 24, Tci sua!
Ovviamente un giro a vuoto, ora vado a riattacarmi alla catena, detto così suona male (0o).
saluti, mr.henri

martedì 2 settembre 2008

Da non perdere

Ieri sera un amico di mio fratello mi ha segnalato alcuni filmoni "da non perdere" c'è una raccolta su un sito davvero interessante http://www.filmbrutti.com/ io sto cercando di rimediarne alcuni dai titoli esilaranti:
(di Kerry Douglas Dye 2003)
(di Lee Gordon Demarbre 2001)
saluti, mr.henri

lunedì 1 settembre 2008

3 Recensioni

In queste ultime tre sere ho visto questi film, di tre generi differenti ;)
Hancoch (di Peter Berg 2008)
Un super eroe in crisi di identità, alcolizzato e sbandato, interpretato da Will Smith, decide di riabilitare la sua immagine pagando il suo debito con la giustizia, poco a poco riesce a risolvere i suoi problemi e scopre anche di non essere l'unico della sua specie sulla terra.
Chi si aspetta un film tutto da ridere, come per altro fa intuire il trailler, verrà smentito, questa sorpresa rende il film piacevole, belli gli effetti speciali le musiche scelte molto bene, Smith è nella parte, abbastanza bravi gli attori coprotagonisti Charlize Theron e Jason Bateman. Da vedere.

Io vi troverò (regia Pierre Morel 2008)
Liam Neeson interpreta un ex agente della CIA a cui rapiscono la figlia, inizia così una lotta contro il tempo e contro i rapitori come si dice in questi casi"senza esclusione di colpi".
Certo che questo regista pur avendo fatto da direttore della fotografia a Luc Besson ha imparato davvero poco dal maestro, nel film accade proprio quello che ci si aspetta senza nessun colpo di scena, dopo decine di film non riesco ancora a valutare Leam Neeson, è bravo? non è bravo? per me come si dice in gergo "ha 2 espressioni facciali" sembra sempre che non si sforzi molto nei ruoli che interpreta. Solo se proprio non potete farne a meno.

Shrooms, trip senza ritorno (regia di Paddy Breathnach 2006)
Un gruppo di ragazzi decide di fare una esperienza "particolare" ingerendo dei funghi allucinogeni, per l'esperimento scelgono una zona di campagna sperduta dell'irlanda sulla quale gravano paurose leggende.
Il film è stato prodotto nel 2006 e solo ora esce nelle sale italiane, devo dire che l'atmosfera non è male, inizialmente la trama sembra l'incrocio di due film dello stesso genere (non aprite quella porta-blair witch project) ottimo il finale, abbastanza bravi gli sconosciuti attori, per quanto serva in un film del genere, ben fatte le allucinazioni e le ambientazioni. Da vedere.
saluti, mr.henri

sabato 30 agosto 2008

Svuota il Forziere, pubblicità

Dal 1 settembre al 31 dicembre 2008
ci sarà una grande svendita nella libreria di un mio amico a Roma zona San Lorenzo:
Gothic e Fantasy
(Libri - cd - dvd - Giochi di carte, da tavolo, di ruolo - Monili - Oggettistica )
Sconti dal 60% all'80%
Via dei Volsci 40-42 (San Lorenzo)
per maggiori dettagli
saluti, mr.henri

venerdì 29 agosto 2008

E' proprio vero ....

.... il mondo va avanti!
Questa mattina mentre facevo colazione al bar ho letto su un quotidiano che la prossima settimana uscirà allegato al giornale un corso di lingue, non il solito corso di inglese o di francese ma addirittura un corso di "cinese", ho iniziato a ridere da solo come un pazzo, ma ve lo immaginate il corso di cinese in edicola?
Ma se da 20 anni fanno quello di inglese ed è una ciofeca! figuriamoci il corso di cinese.

Però! 13,98 per tutta quella robba? vabbè lo prendo!


follemente, mr.henri

P.S. (Odeline deve avermi contagiato con il suo post su cenerentola ;)

mercoledì 27 agosto 2008

Il Cavaliere Oscuro, recensione

Cosa ti aspetti da un film con il più conosciuto eroe DCcomics? Deve salvare gli innocenti dai cattivi! Si alla fine succede proprio questo ma il prezzo da pagare diventa più alto del solito, non ci sono particolari colpi di scena e tutto procede bene, annoia solo qualche lungagine a metà del secondo tempo. La recitazione di Ledger (Joker) fa spegnare le luci sull'eroe interpretato da Christian Bale (Batman) un come successe nel film dell'89 con Jack Nicholson (Joker) che azzerò lo scadente Michael Keaton (Batman), punto a favore degli sceneggiatori. Molto alta la qualità delle riprese e gli effetti speciali anche se non si vedono cose clamorose, a parte il volto di due facce, mi hanno colpito molto le inquadrature in movimento sulla città. Forzata da motivi pubblicitari la scelta dei veicoli guidati da B. Wayne, come l'auto la Lamborghini murcielago, e la moto MV Augusta F4, il top del mercato e del prezzo, almeno sono entrambi italiani.

saluti, mr.henri

domenica 24 agosto 2008

Connessione Remota

In questi giorni ho dedicato molto tempo allo studio, le ore serali le passo totalmente a svagarmi, tralasciando qualche altro dovere, la tranquillità che c'è in questi giorni in città mi ha aiutato molto a trovare la concentrazione per cose che altrimenti richiederebbero uno sforzo maggiore.
Sto studiando anche il modo di creare una connessione remota con il mio pc, quando sono fuori casa a lavorare mi è capitato di dimenticare qualce file sul pc fisso e quindi di non poter continuare il lavoro, con la connessione remota se lasci il pc di casa acceso e collegato a internet, con un apposito programma, puoi prelevare i file che ti servono, per fare questo ovviamente devi avere la possibilità di connetterti ad internet nel luogo dove ti trovi.
Non è proprio una passeggiata ma l'utilità è molta se si pensa che ormai ci si connette a internet anche con i cellulari.
saluti, mr.henri

martedì 19 agosto 2008

Un pò di mare

Lascio parlare questa immagine per dire che ho passato un piacevole ferragosto, buon rientro a tutti.
saluti, mr.henri

giovedì 14 agosto 2008

Buon Ferragosto

Buon Ferragosto a tutti da lunedì sarò di nuovo quì.
a presto, mr.henri

martedì 12 agosto 2008

Fine giornata, save!

Stavo proprio decidendo se andare a dormire ma ecco che mi viene in mente l'ultima cosa da fare oggi, oltre ad aggiornare il blog, salvataggio file dal portatile al pc fisso e viceversa, e tanto per essere sicuri risalvare tutto sull'hd esterno soprannominato "bimbone", è carico di tutto ciò che mi serve per lavoro, per lo studio e molte cose anche per svagarmi, film, musica, foto scattate qua e la, file accumulati in anni di ricerche su internet, tutto diviso il più ordinatamente possibile.
Ogni tanto però ti prende la mano e cominci a buttarci dentro roba che "sistemarai prima o poi", ed laltra che non sistemerai mai, un pò una metafora della vita.
saluti, mr.henri

sabato 9 agosto 2008

Lo sapevate?

"Tra i passatempi e i giochi praticati dai Vichinghi particolare importanza si dava ai giochi da tavolo, molto amati dai nobili.
Prima dell'introduzione degli scacchi, attorno all' XI secolo, erano molto diffusi giochi genericamente definiti con il nome tafl, derivato dal latino tabula, e riferito alla tavoletta su cui si svolgevano.
Questo tipo di giochi poteva seguire diversi schemi e strategie, ma uno dei più in voga era il cosiddetto hnefatafl, il tavoliere del re, in cui un giocatore aveva a disposizione otto pedine per proteggere il re dall'avversario, che ne aveva sedici.
Lo schema della sfida appartiene alla tradizione di molti giochi medievali in cui i due avversari si confrontano ad armi pari, secondo regole diseguali, che li differenziano per dotazione di pezzi, movimento e obbiettivi.
Precursori il gioco greco penthe grammai, in cui le pedine si muovevano in base al lancio dei dati su un tavoliere di cinque linee; è ravvisabile una connessione anche con l'antico gioco romano latrunculi, in cui una pedina veniva catturata quando era circondata da due nemici su una linea o su una fila del tavoliere."
(tratto da "Celti, germani e vichinghi, Scoprire le civiltà, Electa 2008")
Vi segnalo inoltre questo sito di giochi online www.gioco.it
saluti, mr.henri